Padre Giuseppe Mercalli (1850-1914)

Sacerdote cattolico. Inventò la scala sismica che porta il suo nome, la quale indica l'intensità di un terremoto in base ai danni provocati

Isaac Newton (1642-1727)

E' considerato uno dei più importanti scienziati della storia. Fondamentale il suo contributo per la nascita della scienza moderna. Formulò le tre leggi della dinamica e la legge di gravitazione universale. Studioso e commentatore della Bibbia, considerava la negazione di Dio come frutto di pazzia

Blaise Pascal (1623-1662)

Fra gli uomini più geniali della storia. Costruì la prima macchina addizionatrice, diede preziosissimi apporti per il calcolo della probabilità, per lo studio della pressione, per lo studio del calcolo infinitesimale e per quello della geometria

Profondamente religioso (cattolico) volle scrivere un'immensa opera per rendere ragione della verità della fede cristiana. Non vi riusci' perché morì (confessato e comunicato) a soli 39 anni.

 

Fra le altre frasi in difesa del cristianesimo e della religione, scrisse: "Gli uomini disprezzano la religione; la odiano, e hanno paura che sia vera. Per guarire da tutto questo, bisogna incominciare a dimostrare che la religione non è affatto contraria alla ragione, che è degna di venerazione, bisogna averne rispetto; poi, bisogna renderla amabile; fare desiderare dai buoni che essa sia vera; e poi dimostrare che è vera".
(Blaise Pascal,
Disegno e ordine dell’ Apologia, in Pensieri. Opuscoli. Lettere, 2° ed., Rusconi, Milano 1984, p. 399). 

Louis Pasteur (1822-1895)

Fervente cattolico. Comprese perché l'aumento di temperatura applicato agli alimenti liquidi (pastorizzazione) è utile per la conservazione degli stessi. Inoculò con successo un vaccino da lui elaborato, dando vita all'era dei metodi vaccinali nella prevenzione delle malattie infettive.

Karl Max Planck (1858-1947)

Teista. Introdusse il concetto di "quanto d'energia" o "quanto d'azione", dando vita alla fisica quantistica

Padre Giovanni Battista Riccioli (1598-1671)

Padre gesuita. Il primo ad aver misurato l'accelerazione di un corpo in caduta libera. Calcolò la costante di gravità, grazie all'utilizzo del pendolo. Il suo calcolo si attestò ai 9,55 m/s (quadrato), distanziandosi di poco dai 9,81 reali, e solo in seguito ottenuti.

Bernhard Riemann (1826-1866)

Uno dei più grandi matematici del XIX secolo. Senza la cosìdetta geometria riemanniana probabilmente Einstein non sarebbe riuscito a formulare la teoria della relatività

Catechista Angelo Secchi (1818-1878)

Padre gesuita. Innumerevoli furono i suoi contributi all'astronomia, uno dei fondatori della spetroscopia stellare.

James Young Simpson (1811-1870)

Uno dei padri dell'anestesia

Lazzaro Spallanzani (1729-1799)

Padre gesuita. Fondamentali i suoi studi sulla circolazione, la respirazione, la digestione ecc. Fu importante per la nascita della biologia moderna

Niccolò Stenone (1638-1686)

Beato. Protestante convertitosi al cattolicesimo e poi diventato vescovo. Grande anatomista. Fra le altre cose comprese per primo la funzione delle ovaie. Uno dei fondatori della geologia moderna, 'padre' della stratigrafia, comprese prima degli altri (almeno in occidente) la reale natura dei fossili

Alessandro Volta (1745-1827)

Catechista. Numerose le invenzioni e le scoperte di questo grande fisico, ricordato in particolare per l'ideazione e la realizzazione della pila elettrica

John Wallis (1616-1703)

Contribuì in modo importante all'affermazione del calcolo infinitesimale

Padre Niccolò Zucchi (1586-1670)  

Padre gesuita. Ideatore del telescopio riflettore concavo (la realizzazione pratica gli viene talvolta contestata)

 

 

 

I Gesuiti 

 

I gesuiti avevano contribuito allo sviluppo degli orologi a pendolo, dei pantografi, dei barometri, dei microscopi e dei telescopi a riflessione, esposto diverse teorie in vari campi scientifici, come il magnetismo, l’ottica e l’elettricità. Osservarono, in alcuni casi prima degli altri, le fasce colorate della superficie di Giove, la nebulosa di Andromeda e gli anelli di Saturno. Avanzarono teorie sulla circolazione del sangue (indipendentemente da Harvey), sulla possibilità teorica di volare, sul modo in cui la luna provocava le maree e sulla natura della propagazione della luce tramite le onde. Le mappe delle stelle dell’emisfero meridionale, la logica simbolica, le misure per controllare i flussi del Po e dell’Adige, furono successi della Compagnia di Gesù.”

 

I gesuiti: storia, mito e missione di Jonathan Wright

 

Per il loro contributo a questa disciplina, la storia scientifica parla della sismologia come della scienza dei gesuiti.

 

La Compagnia di Gesù è un Ordine cattolico fondato da sant'Ignazio di Loyola (1491-1556) nel 1540, oggi è presente in 64 nazioni